Fondazione Bioparco di Roma
Pubblica amministrazione

Servizi di pulizia e igiene ambientale degli immobili e delle aree esterne del Bioparco di Roma

Oggetto: Servizi di pulizia e igiene ambientale degli immobili e delle aree esterne del Bioparco di Roma
Tipologia di gara: Procedura Ristretta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 918.206,28
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 900.206,28
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 18.000,00
CIG: 856136778B
Stato: Aggiudicata
Centro di costo: Direzione affari Generali
Aggiudicatario : COPERNICO SOCIETA' CONSORTILE PER AZIONI
Data aggiudicazione: 12 aprile 2021 0:00:00
Importo di aggiudicazione comprensivo degli oneri: € 643.335,91
Data pubblicazione: 22 dicembre 2020 12:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 03 gennaio 2020 0:00:00
Data scadenza: 11 gennaio 2021 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione richiesta:
  • Domanda di partecipazione
  • DGUE
  • Dichiarazioni Integrative

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
Chiarimenti Partecipazione 04/01/2021 12:48 Altri Documenti

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

Richiesta di sopralluogo

Risposta:

Gentile Ditta,

Si precisa che, ai sensi del paragrafo 11 del disciplinare di gara, il sopralluogo nelle aree interessate dai servizi oggetto d’affidamento può essere richiesto entro e non oltre il decimo giorno antecedente il termine per la ricezione delle offerte, termine che sarà indicato nella successiva lettera di invito.

Distinti saluti

Aldo Pedone

RUP

Chiarimento n. 2

Domanda:

Termini di scadenza della presente procedura e i termini di sopralluogo

Risposta:

La procedura di gara in oggetto è una procedura ristretta, ovvero è una procedura bifasica:

  1. la prima fase è finalizzata alla ricezione delle sole Domande di partecipazione da parte di chiunque vi abbia interesse (termine ricezione domande: ore 12.00 del giorno 11.01.2021); la documentazione da allegare a corredo delle Domande è quella prevista al par. 15 del Disciplinare di gara;
  2. la seconda fase è finalizzata alla ricezione delle Offerte da parte dei soli operatori economici espressamente invitati (termine ricezione offerte indicato nella successiva Lettera d’invito).

Come indicato al par. 11 del Disciplinare di gara, il sopralluogo nelle aree interessate dai servizi oggetto d’affidamento è obbligatorio per i soli operatori economici che saranno invitati a formulare le Offerte. Pertanto può essere richiesto nella seconda fase della procedura di gara, entro e non oltre il decimo giorno antecedente il termine per la ricezione delle offerte, termine che sarà indicato nella successiva lettera di invito.

Chiarimento n. 3

Domanda:

D1 - Si chiede conferma che entro il giorno 11/01/2021 vadano caricati a portale esclusivamente i documenti necessari a manifestare il proprio interesse per la procedura di gara, ovvero Domanda di partecipazione, DGUE e Dichiarazioni integrative

Risposta:

R1 - Si conferma e si rinvia al par. 15 del Disciplinare di gara per la documentazione completa da allegare alla Domanda di partecipazione

Chiarimento n. 4

Domanda:

D2 - Si chiede conferma che in questa fase di gara non vi è l’obbligo di effettuazione del sopralluogo e che pertanto le prescrizioni di cui all’art. 11 del Disciplinare di gara debbano essere seguite dalle sole ditte invitate alla procedura di gara e con tempistiche correlate alla data di scadenza dei termini di presentazione dell’offerta

Risposta:

R2 - Si conferma e si rinvia a quanto precisato nella risposta a "termini di scadenza della presente procedura e i termini di sopralluogo".

Chiarimento n. 5

Domanda:

D4 - Si chiede conferma che il requisito di fatturato specifico di cui all’art. 3 del Disciplinare di gara possa essere comprovato mediante la presentazione del contratto unitamente al capitolato con il dettaglio delle metrature e all’offerta economica presentata con il dettaglio del prezzo per tipologia di superficie.

Risposta:

R4 - Si precisa che per la procedura in oggetto non è richiesto alcun requisito di capacità economica (fatturato specifico). Il par. 7.3 del Disciplinare richiede solo requisiti di capacità tecnica e professionale, tra cui l’Esecuzione negli ultimi tre anni di servizi analoghi (lett. a), da dichiarare in fase di presentazione della Domanda di partecipazione e DGUE. Solo in caso di successiva richiesta di comprova del requisito, l’operatore economico dovrà trasmettere originale o copia autentica del contratto sottoscritto con il Committente pubblico o privato, da cui risulti l’indicazione dell’oggetto, dell’importo e del periodo di esecuzione (se il Contratto non include i dati richiesti, l’operatore economico potrà trasmettere eventuale documentazione integrativa quale Capitolato, Offerta, ecc.).

Chiarimento n. 6

Domanda:

D5 - Si chiede se in questa fase della procedura della gara in oggetto debba essere prodotto anche il PASSOE

Risposta:

R5 - Si conferma e si rinvia al par. 15.3.2 del Disciplinare di gara ed al succesivo quesito 8

Chiarimento n. 7

Domanda:

D3 - Si chiede conferma che la dichiarazione di cui al punto 8 del modello “Dichiarazioni Integrative allegato A3” sia un refuso e non vada resa

Risposta:

R3 – Si conferma e si rinvia a quanto precisato alla risposta sui termini di scadenza della presente procedura e i termini di sopralluogo

Chiarimento n. 8

Domanda:

D6 - Si chiede conferma che se la partecipazione alla procedura è in FORMA DI RTI si debba produrre il modello Allegato A1 per ogni operatore economico che partecipa alla RTI e caricare sul portale file distinti firmati da ogni singolo operatore economico che partecipa alla RTI;

Risposta:

R6 – In caso di partecipazione in forma di RTI già costituito, il modello Allegato A1 “Domanda di partecipazione” può essere compilato e sottoscritto digitalmente dalla sola capogruppo/mandataria;  in caso di partecipazione in forma di RTI non costituito, il modello Allegato A1 “Domanda di partecipazione” deve essere compilato e sottoscritto digitalmente da ciascun operatore economico che partecipa al RTI (anche caricando sul portale tanti files distinti per ciascun operatore economico che partecipa al RTI).

Chiarimento n. 9

Domanda:

D7 -  Si riscontra che nel modello A3 dichiarazione integrative (par. 15.3.1 Disciplinare) al punto 3 si chiede di dichiarare remunerativa l'offerta etc etc , come pure al punto 8 della stessa si chiede di dichiarare di aver preso visione dei luoghi, la scrivente chiede se sia giusto dichiarare tali punti in questa fase della procedura;

Risposta:

R7 – In fase di presentazione delle Domande di partecipazione, le dichiarazioni di cui al punto 3 e al punto 8 dell’allegato A3 “Dichiarazioni Integrative” sono da considerarsi un refuso e possono essere omesse.

Chiarimento n. 10

Domanda:

D8 - Al punto 15.3.2. del disciplinare si chiede di produrre il PASSOE anche per il subappaltatore, si chiede se tale indicazione sia un refuso in quanto a seguito dell’introduzione del Decreto c.d. Sblocca Cantieri (D.L. 32 del 18 aprile 2019) che è stato convertito con L. n. 55 del 14 giugno 2019 ed entrato in vigore il 18 giugno 2019 relativamente alle norme che disciplinano il subappalto con la modifica del comma 4 relativa alla percentuale di subappalto e l’abrogazione e quindi sospensione del comma 6, dell’articolo 105 non vi è obbligo di indicazione della terna dei subappaltatori in gara;

Risposta:

R8 – Si conferma che la previsione di cui al punto 12 del par. 15.3.2 del Disciplinare di gara è un refuso del Bando-tipo Anac n. 2/2017 e che pertanto non occorre produrre il PASSOE per l’eventuale subappaltatore, ma solo per l’operatore economico concorrente.

Chiarimento n. 11

Domanda:

D9 - La scrivente che intende partecipare alla procedura in oggetto, intende avvalersi del requisito di capacità tecnico professionale, si chiede se in questa fase della procedura debba allegare alla documentazione richiesta il DGUE dell'Ausiliaria, la dichiarazione integrativa dell'Ausiliaria, il relativo contratto di avvalimento e/o altra documentazione. Si chiede inoltre se la l'ausiliaria possa assumere il ruolo di subappaltatore nei limiti dei requisiti prestati. e se la stessa debba produrre in questa fase di gara anche il PASSOE in qualità di Ausiliaria

Risposta:

R9 – Si conferma che in caso di avvalimento il concorrente deve allegare anche il DGUE e le dichiarazioni integrative dell’impresa ausiliaria, nonché il contratto di avvalimento.

Con riferimento al PASSOE, l’ANAC ha precisato che il concorrente deve generare un unico PassOE utilizzando il modulo previsto per RTI: l’impresa ausiliaria genera la propria componente di PassOE selezionando il ruolo di "Mandante in RTI" e l’impresa ausiliata genera il PassOE selezionando il ruolo di "Mandataria in RTI".

Si conferma che l'ausiliaria possa assumere il ruolo di subappaltatore nei limiti dei requisiti prestati.

Chiarimento n. 12

Domanda:

D10 - Buongiorno, con la presente sono a richiedere, in riferimento ai requisiti di capacità tecnica e professionale, cosa si intenda nello specifico per servizi di pulizie di aree esterne di immobili. Nei servizi di pulizie, che la scrivente società effettua, sono presenti anche aree esterne ma la Committenza nell'attestazione dei fatturati non differenzia i fatturati per aree interne ed aree esterne agli immobili. E' possibile partecipare alla gara dimostrando di avere svolto, nell'ultimo triennio, servizi analoghi a quello di cui all'oggetto per importi complessivi minimi di € 1.377.000,00 senza attestare i fatturati separatamente come da Voi richiesto?

Risposta:

R10 – Si conferma quanto previsto al par. 7.3 del Disciplinare di gara e si rinvia al quesito n. 4.